Come ottenere un Mutuo

L’acquisto della casa è spesso acompagnato dalla stipula di un mutuo ipotecario.

Il Mutuo per l’acquisto o la costruzione dell’abitazione principale gode inoltre di alcune agevolazioni fiscali.

Per ottenere un Mutuo Bancario è sufficiente rivolgersi ad una Banca e fornire i documenti richiesti, ovvero:
Carta di Identità;
Codice Fiscale;
Le utime 2 Buste paga;
Il CUD dell’anno precendente;
Una lettera di assunzione da parte del datore di lavoro che attesti che lavorate lì da almeno 6 mesi un anno, con contratto a tempo indeterminato; (facoltativo)
Visura camerale (se hai un’azienda)
Il Modello Unico (se hai un’azienda)
L’attestazione del certificato IVA (se hai un’azienda)
L’atto di provenienza dell’immobile;
La proposta di acquisto che hai firmato;

L’operazione è abbastanza semplice, quindi chiunque può farlo personalmente; Tuttavia, è anche possibile avvalersi di un Mediatore Finanziario, tenendo però conto che ci sarà un costo aggiuntivo, spesso superiore alla provvigione dovuta all’Agenzia Immobiliare e all’onorario del Notaio, dato che viene calcolato in una percentuale significativa della somma ottenuta dalla Banca.

Pertanto, se avete deciso di avvalervi di quest’ultimo, diffidate da chi tenta di offrirVi un pacchetto “tutto compreso”, dove non è ben chiaro cosa spetta alla Banca, cosa spetta al Notaio e cosa rimane all’Agenzia Immobiliare.

Chiedete sempre la massima trasparenza, e ricordate che il Notaio va pagato personalmente da voi perché avete il diritto di conoscere l’importo esatto della Sua parcella.

Per qualsiasi chiarimento sul Mutuo che avete intenzione di stipulare, rivolgetevi direttamente alla Banca, che oltre a rispondere ad eventuali dubbi, dovrà consegnarvi un documento di sintesi ovvero, che riassume le condizioni più significative delle condizioni contrattuali ed economiche del Mutuo.

Il documento di sintesi evidenzia l’Indicatore Sintetico di Costo (I.S.C.) o Tasso Annuo Effettivo Globale (T.A.E.G.), che rappresentano in termini percentuali, il costo effettivo dell’operazione, tenendo conto, oltre che il tasso di interesse nominale, anche di tutte le spese da sostenere per ottenere un prestito, grazie a questo potrete confrontare le offerte di Banche diverse.

Sappiate anche che la Banca deve rilasciarvi una copia completa del testo contrattuale del Mutuo, per consentirvi di valutare attentamente il suo contenuto. Questo non comporta vincolarvi alla conclusione del contratto!

La scelta del Notaio spetta a Voi, e voi dovrete pagarlo personalmente, quindi potete recarvi nel Suo studio e in modo imparziale, chiarirvi altri eventuali dubbi e sapendo che il Notaio può consigliarvi anche per la scelta del Mutuo secondo le vostre necessità.

La Consulenza Legale e Fiscale ordinariamente connessa con la stipula è compresa nel prezzo dell’atto, quindi approfittate di questa opportunità e fate qualsiasi domanda al Notaio, anche prima di recarvi in Banca.

Per qualsiasi necessità in merito scriveteci!

Home | Mappa | 1 utente on line

Lascia un commento