Termini di prescrizione del credito

Sembra assurdo, ma abusando della crisi che c’è nel nostro paese, alcune società di recupero credito si permettono di approfittare della buona fede di ignari clienti consumatori, cercando di recuperare crediti che magari si sono prescritti per Legge, commettendo così il reato di Molestia (art. 660 c.p.) e Truffa (art. 640 c.p.).

Prescrizione NuoveSoluzioniLa perdita del diritto alla riscossione del credito si determina nel caso in cui il proprio diritto non venga esercitato per un determinato periodo.

I tempi di prescrizione vengono definiti a seconda della tipologia del credito ed in generale, salvi i casi in cui la legge dispone diversamente, il credito si prescrive Continua a leggere

Equitalia, stop al pignoramento su case e auto | Informazioni TuttoVisure.it

EQUITALIA, LE NUOVE CONDIZIONI DEL PIGNORAMENTO IMMOBILIARE

Tutti i pignoramenti immobiliari convalidati anche prima del 21 agosto 2013 – cioè prima dell’entrata in vigore del decreto del fare – saranno cancellati. E’ quanto ha disposto la corte di cassazione tramite la sentenza 19270/2014. Una decisione che, per il suo valore retroattivo, fa sì che i pignoramenti già avviati vengano cancellati, se la vendita dell’immobile non è ancora avvenuta, e se sussistono precise condizioni.

CASA, QUANDO NON È PIGNORABILE

Quando l’abitazione è l’unico immobile posseduto dal debitore, è la sua residenza anagrafica, ha finalità abitativa e non è di lusso, non può essere pignorata. Sono questi i requisiti che, secondo quanto disposto dal decreto del fare, rendono impignorabile un bene immobile. Condizione che è valida anche per i pignoramenti già avviati prima dell’entrata in vigore dello stesso decreto. Inoltre, se il credito a ruolo non è pari ad almeno 120 mila euro e se non sono ancora decorsi sei mesi dall’iscrizione di ipoteca (tempo entro il quale il debitore può ancora versare il credito dovuto ed evitare le procedure cautelari di pignoramento da parte di Equitalia), il pignoramento immobiliare non è fattibile.  Continua a leggere

Tuteliamo i tuoi interessi, difendiamo i Tuoi Diritti!

Lo sai che le somme illecitamente addebitate dalle Banche e/o Finanziarie si possono recuperare? Come si sta comportando la tua Banca?

Con il nostro intervento puoi:

  1. Recuperare gli interessi usurai o anatocistici che le Banche ti hanno applicato su mutui o prestiti;
  2. Prevenire ingiunzioni sul tuo conto corrente debitorio;
  3. Bloccare Pignoramenti e Vendite all’Asta.

USURA BANCARIACessione del quinto sai cosa c’è dietro?

Il Nostro Team è in partnership con una squadra di avvocati e commercialisti esperti e preparati, i migliori in Italia su questa materia!

Mutuo Usuraio – Cartelle Esattoriali – Carte Revolving e Bilancio Familiare in crisi? 

Facciamo innanzitutto un’analisi GRATUITA su:

  • Verifica tassi usurai;
  • Anomalie Bancarie e Finanziarie;
  • Anomalie su Mutui;
  • Debito Familiare;
  • Cartelle Esattoriali;
  • Recupero polizza viziata sui mutui;
  • Cessioni del quinto irregolari.

Continua a leggere

La Soluzione che aspettavi… puoi riavere i tuoi soldi dalla Banca!!!

Banche corriere della seraSe hai  un Mutuo e relativa Assicurazione Mutuo – una cessione del V° dello stipendio – un Leasing –  un finanziamento o hai un conto corrente o una carta revolving, e qualcosa non ti quadra ovvero, e ti poni molte domande senza trovare le giuste risposte Noi possiamo aiutarti, tu paghi sperando di fare la cosa giusta… ebbene, Noi ti offriamo in modo del tutto GRATUITO, la possibilità di un nostro controllo di Pre-Analisi su queste potenziali anomalie, sia bancarie che finanziarie e, se da questo controllo risultano esserci soldi versati ingiustamente, te li faremo riavere entro breve tempo!!!  Anatocismo usura Continua a leggere

Come sospendere il pagamento del mutuo: Fondo di solidarietà

Hai comprato una casa, ma ti accorgi che stai attraversando un pò di difficoltà  economiche e non sai più cosa fare… probabilmente immagini che presto la tua casa andrà pignorata per far fronte ai tuoi debiti.

Nuove Soluzioni_Sospendere il mutuoDalla “Gazzetta Ufficiale” si evince che c’è la possibilità di sospendere il pagamento del mutuo in corso fino a 18 rate, così puoi cercare nuove soluzioni al tuo problema e,  qui di seguito,  ti elenco ciò che bisogna fare e quali condizioni bisogna avere per approfittare di questa occasione chiamata fondo di Solidarietà:

  1. L’immobile deve essere adibito ad abitazione principale;
  2. Il mutuo deve essere acceso da almeno un anno;
  3. l’importo totale del mutuo non deve essere superiore a 250.000 euro;
  4. Il tuo guadagno annuale non deve essere superiore a 30.000 euro;
  5. Che tu non abbia subito un licenziamento nei tre anni prima della richiesta di sospensione dei pagamenti. (è escluso il licenziamento per giusta causa o giustificato motivo).

Se tutto corrisponde, allora recati in banca e chiedi che venga sospeso il pagamento del mutuo, al massimo fino a 18 mesi!!!

Attenzione però che non diventi per te una formula per indebitarti ulteriormente, quindi non accendere altri prestiti o mutui, altrimenti rischi di perdere ogni cosa per i prossimi anni…

Per qualunque cosa tu abbia bisogno non esitare a contattarci!

                                                                                                       Maurizio Pirrone

 

Puoi scegliere, è un tuo diritto!

Un uomo si sentiva perennemente oppresso dalle difficoltà della vita e se ne lamentò con un famoso maestro di spirito: “Non ce la faccio più! Questa vita mi è insopportabile!”

Nuove Soluzioni_Puoi scegliere chi essereIl maestro prese una manciata di cenere e la lasciò cadere in un bicchiere pieno di acqua limpida da bere che aveva sul tavolo, dicendo: “Queste… sono le tue sofferenze”.

Tutta l’acqua del bicchiere si intorbidì e s’insudiciò così,  la buttò via.

Poi prese un’altra manciata di cenere, identica alla precedente, la fece vedere all’uomo  e si affacciò alla finestra buttandola nel mare.

La cenere si disperse in un attimo e il mare rimase esattamente come prima.

“Vedi?” spiegò il maestro “ogni giorno devi decidere se essere un bicchiere d’acqua o il mare”.

Troppi cuori piccoli, troppi animi esitanti, troppe menti ristrette e braccia rattrappite.

Una delle mancanze più serie del nostro tempo è il coraggio, il vero coraggio che di fronte ad ogni problema fa dire tranquillamente: “Da qualche parte certamente,  c’è una nuova soluzione e io,  la troverò!”

Storia Zen

Sii più grande dei tuoi problemi, e loro diverranno soluzioni!

                                                                                                         Maurizio Pirrone

Probabilmente stai guarendo e ancora non lo sai…

Come fai a sapere se sei in via di guarigione o se qualcosa,  dentro e intorno a te,  sta cambiando? NuoveSoluzioni_Guarigione mentale, guarigione mentale

E i sintomi che provi, vogliono davvero suggerirti qualcosa di cattivo? …Spesso non è così, a volte arrivano messaggi dal nostro corpo e dalla nostra mente in modo incomprensibile, ma in realtà, ci stano avvisando della nostra prossima guarigione!

“Ogni guarigione della malattia fisica o mentale, comincia dall’interno e procede verso l’esterno, dal pensiero verso il basso,  e in ordine inverso da come erano apparsi i sintomi della malattia stessa”

Continua a leggere

Le 10 regole del successo

Le regole di chi ha fatto la differenza in questo mondo e hanno lasciato un segno nella storia…

Persone che avevano un misterioso ed affascinate carisma che trasmettevano a chi incontravano,sia nella vita di ogni giorno, sia nel loro lavoro,  e ottenevano grandi ricchezze, materiali e morali.      Continua a leggere

I ricordi del nostro passato e la fantasia del nostro futuro…

Si vive il presente immaginando il futuro, vivendo nel passato…  perché viviamo di ricordi e di momenti che non ci saranno più!

Perché si continua a  vivere di questo passato? Cosa c’era prima che ora non c’è più? Cosa ti impedisce di godere della felicità del presente?

Ebbene,  molto spesso ciò è dovuto al fatto che credi che in questo presente non ci siano stimoli necessari per continuare,  pensi che ciò che hai vissuto in passato siano momenti unici e irripetibili che non verranno più,  e che forse,  non meriti di andare avanti,  e quindi, di  goderti la vita in questo presente,  e nonostante tutto,  sogni un futuro sempre più lontano…

Non è un male vivere di ricordi, se da questi hai appreso la formula per non sbagliare più, oppure se hai fatto un passo avanti sulla qualità della tua vita, se grazie a questi, potrai trovare sempre la forza di andare avanti… ma spesso non è così, il problema è che non sai vivere e apprezzare “l’oggi”, “l’Adesso” il “Qui e Ora” e non capisci che anche questo tempo “presente”,   alla fine diventerà un nuovo passato, e sono anche questi,  momenti che non torneranno più… così vivrai di rimorsi, di nostalgia e frustrazioni! Continua a leggere

Lezioni di vita… per una vera squadra!

Lezione n° 1

Un uomo va sotto la doccia e subito dopo la moglie lo raggiunge… e in quell’istante suonano al campanello di casa. La donna avvolge un asciugamano attorno al corpo, scende le scale e correndo va ad aprire la porta: è Giovanni, il vicino. Prima che lei possa dire qualcosa lui le dice: “ti do 800 Euro subito in contanti se fai cadere l’asciugamano!”. Riflette e in un attimo l’asciugamano cade per terra… Lui la guarda a fondo e le da la somma pattuita. Lei, un po’ sconvolta, ma felice per la piccola fortuna guadagnata in un attimo risale in bagno. Il marito, ancora sotto la doccia le chiede chi fosse alla porta. Lei risponde: “era Giovanni”. Il marito: “perfetto, ti ha restituito gli 800 euro che gli avevo prestato?”

Morale n° 1: Se lavorate in team, condividete sempre le informazioni!

Lezione n° 2

Al volante della sua macchina, un attempato sacerdote sta riaccompagnando una giovane monaca al convento. Il sacerdote non riesce a togliere lo sguardo dalle sue gambe accavallate. All’improvviso poggia la mano sulla coscia sinistra della monaca. Lei lo guarda e gli dice: “Padre, si ricorda il salmo 129?” Il prete ritira subito la mano e si perde in mille scuse. Poco dopo, approfittando di un cambio di marcia, lascia che la sua mano sfiori la coscia della religiosa che imperterrita ripete: “Padre, si ricorda il salmo 129?” Mortificato, ritira la mano, balbettando una scusa. Arrivati al convento, la monaca scende senza dire una parola. Il prete, preso dal rimorso dell’insano gesto si precipita sulla Bibbia alla ricerca del salmo 129. “Salmo 129: andate avanti, sempre più in alto, troverete la gloria…”

Morale n° 2: Al lavoro, siate sempre ben informati!

Lezione n° 3

Un rappresentante, un impiegato e un direttore del personale escono dall’ufficio a mezzogiorno e vanno verso un ristorantino quando sopra una panca trovano una vecchia lampada ad olio. La strofinano e appare il genio della lampada. “Generalmente esaudisco tre desideri, ma poiché siete tre, ne avrete uno ciascuno”. L’impiegato spinge gli altri e grida: “tocca a me, a me….Voglio stare su una spiaggia incontaminata delle Bahamas, sempre in vacanza, senza nessun pensiero che potrebbe disturbare la mia quiete”. Detto questo svanisce. Il rappresentante grida: “a me, a me, tocca a me!!!! Voglio gustarmi un cocktail su una spiaggia di Tahiti con la donna dei miei sogni!” E svanisce. Tocca a te, dice il genio, guardando il Direttore del personale. “Voglio che dopo pranzo quei due tornino al lavoro!”

Morale n° 3: Lasciate sempre che sia il capo a parlare per primo!

Lezione n° 4

In classe la maestra si rivolge a Gianni e gli chiede: ‘Ci sono cinque uccelli appollaiati su un ramo. Se spari a uno degli uccelli, quanti ne rimangono?’ Gianni risponde: “Nessuno, perché con il rumore dello sparo voleranno via tutti”. La maestra: “Beh, la risposta giusta era quattro, ma mi piace come ragioni”. Allora Gianni dice “Posso farle io una domanda adesso?” La maestra: Va bene. “Ci sono tre donne sedute su una panchina che mangiano il gelato. Una lo lecca delicatamente ai lati, la seconda lo ingoia tutto fino al cono, mentre la terza dà piccoli morsi in cima al gelato. Quale delle tre è sposata?” L’insegnante arrossisce e risponde: “Suppongo la seconda… quella che ingoia il gelato fino al cono”. Gianni: “Beh, la risposta corretta era quella che porta la fede, ma… mi piace come ragiona”!!!

Morale n° 4: Lasciate che prevalga sempre la ragione.

Lezione n° 5

Un giorno, un non vedente era seduto sul gradino di un marciapiede con un cappello ai suoi piedi e un pezzo di cartone con su scritto: “Sono cieco, aiutatemi per favore”. Un pubblicitario che passava di lì si fermò e notò che vi erano solo alcuni centesimi nel cappello. Si chinò e versò della moneta, poi, senza chiedere il permesso al cieco, prese il cartone, lo girò e vi scrisse sopra un’altra frase. Al pomeriggio, il pubblicitario ripassò dal cieco e notò che il suo cappello era pieno di monete e di banconote. Il non vedente riconobbe il passo dell’uomo e gli domandò se era stato lui che aveva scritto sul suo pezzo di cartone e soprattutto che cosa vi avesse annotato. Il pubblicitario rispose: “Nulla che non sia vero, ho solamente riscritto la tua frase in un altro modo”. Sorrise e se ne andò. Il non vedente non seppe mai che sul suo pezzo di cartone vi era scritto: “Oggi è primavera e io non posso vederla”.

Morale n° 5: Cambia la tua strategia quando le cose non vanno molto bene e vedrai che poi andrà meglio.

Se un giorno ti verrà rimproverato che il tuo lavoro non è stato fatto con professionalità, rispondi che l’Arca di Noè è stata costruita da dilettanti e il Titanic da professionisti….

Per scoprire il valore di un anno, chiedilo ad uno studente che è stato bocciato all’esame finale.

Per scoprire il valore di un mese, chiedilo ad una madre che ha messo al mondo un bambino troppo presto.

Per scoprire il valore di una settimana, chiedilo all’editore di una rivista settimanale.

Per scoprire il valore di un’ora, chiedilo agli innamorati che stanno aspettando di vedersi.

Per scoprire il valore di un minuto, chiedilo a qualcuno che ha appena perso il treno, il bus o l’aereo.

Per scoprire il valore di un secondo, chiedilo a qualcuno che è sopravvissuto a un incidente.

Per scoprire il valore di un millisecondo, chiedilo ad un atleta che alle Olimpiadi ha vinto la medaglia d’argento.

Il tempo non aspetta nessuno. Raccogli ogni momento che ti rimane, perché ha un grande valore. Condividilo con una persona speciale, e diventerà ancora più importante.